Spari dopo il matrimonio rom tra ragazzini: arrestati due parenti della baby sposa

I due sono stati arrestati dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio. L'accaduto

Avevano inseguito l'auto con a bordo la promessa sposa e i suoi familiari. Poi avevano sparato quattro colpi di pistola dalla vettura. Il tutto per punire quello "sgarro" di un matrimonio probabilmente fallito, che adesso pagheranno con il carcere. 

Due uomini - un 40enne e un 25enne, entrambi italiani di etnia rom - sono stati arrestati martedì dagli agenti del commissariato di Cinisello Balsamo in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con l'accusa di tentato omicidio. I due, stando a quanto accertato dagli agenti, sarebbero i protagonisti della folle notte dello scorso 18 aprile quando un matrimonio tra due ragazzini - una 14enne e un 15enne - aveva rischiato di trasformarsi in tragedia.

In serata nella loro abitazione di Cinisello, la futura sposa e la madre - una 47enne - avevano avuto una discussione con i parenti del 15enne che era sfociata in una aggressione fisica ai danni delle due. Il marito e padre delle vittime - un 51enne - aveva quindi deciso di portarle in auto all'ospedale Bassini per farle visitare al pronto soccorso.

Durante il tragitto, però, il 40enne e il 25enne - parenti del futuro marito - avevano fatto scattare un inseguimento durante il quale avevano esploso quattro colpi di pistola di cui uno aveva colpito la vettura del 51enne rompendo un fanale. I due, subito identificati e denunciati, adesso sono stati arrestati. 
 

Potrebbe interessarti

  • A Milano gli rubano la bici con cui sta viaggiando per il mondo, l'appello: "Aiutatemi"

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Prova costume e pancia piatta: l’insormontabile sfida di ogni estate

  • Come avere i finanziamenti per riqualificare energeticamente la casa a Milano

I più letti della settimana

  • Parrucchiere dei vip aggredito e rapinato in Corso Como: polemica per il post sui social, Chef Rubio lo attacca

  • Milano, donna accoltellata in pieno centro: fendenti alla gola con una bottiglia, è grave

  • È morta Nadia Toffa, addio alla conduttrice de "Le Iene" che lottava contro il cancro

  • Appena arrivato a Malpensa inizia a tremare: muore 28enne 'mulo' del narcotraffico

  • Milano, dramma davanti al Tribunale: donna precipita e muore mentre pulisce i vetri. Foto

  • Morto il fumettista milanese AkaB, Gabriele Di Benedetto: aveva solo 43 anni

Torna su
MilanoToday è in caricamento