rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca Ortles / Piazza Geremia Bonomelli

Agguato fuori dalla panetteria: spara al fidanzato della sua ex, poi si 'consegna'

L'agguato in piazza Bonomelli. Preso l'uomo che ha sparato: è un 33enne

Sembra che nel pomeriggio gliel'avesse "promesso". Pare che gli avesse telefonato e lo avesse minacciato. Una minaccia poi diventata reale verso le 19, quando avrebbe atteso il rivale fuori dal suo locale e gli avrebbe sparato. Per poi "consegnarsi" poco dopo alle forze dell'ordine.

È stato fermato dalla polizia l'uomo accusato di aver ferito domenica sera a colpi di pistola un 25enne egiziano, titolare di una panetteria in piazza Bonomelli, in zona Brenta. L'agguato era andato in scena proprio davanti al locale della vittima, che aveva appena chiuso il negozio. Il 25enne, colpito alla gamba di striscio da un proiettile, era stato accompagnato al pronto soccorso del Fatebenefratelli e poi dimesso già in serata con una prognosi di pochi giorni. Da subito le indagini degli investigatori si erano concetrate sulla pista della rivalità amorosa. La svolta è arrivata quando l'aggressore - un 33enne italiano già affidato in prova ai servizi sociali - ha telefonato al commissariato Mecenate confessando. 

A quel punto i poliziotti delle volanti lo hanno raggiunto a casa della mamma e lo hanno arrestato in esecuzione di un fermo di polizia. Stando a quanto poi ricostruito, il 33enne è l'ex fidanzato dell'attuale compagna del 25enne ferito. Poche ore prima dell'agguato, hanno verificato gli investigatori, l'uomo aveva già contattato il panettiere per insultarlo e minacciarlo. L'arma, al momento, non è stato trovata ma lui è finito in manette con l'accusa di tentato omicidio.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agguato fuori dalla panetteria: spara al fidanzato della sua ex, poi si 'consegna'

MilanoToday è in caricamento