Agguato in via Cadore a Milano, gli si affiancano in motorino e gli sparano in faccia

È successo venerdì mattina. L'uomo è stato accompagnato in codice rosso al Policlinico

La polizia sul posto (foto Guarino)

Quattro colpi. Sparati probabilmente con un solo obiettivo: uccidere. È successo nella mattinata di venerdì 12 aprile in via Cadore a Milano dove un uomo di 46 anni — Enzo Anghinelli, con precedenti in materia di stupefacenti — è stato colpito al volto da un colpo di pistola mentre si trovava all'interno della propria auto, una Ford Focus. A sparare sarebbe stato il passeggero di uno scooter che gli si sarebbe affiancato poco prima.

Le immagini

Sparatoria in via Cadore: l'agguato

Tutto è accaduto poco prima delle 8 in via Cadore all'altezza del civico 48 (vicino all'incrocio con via Bergamo) mentre l'auto era ferma al semaforo, in direzione Piazzale Libia.

mppa

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori il 46enne sarebbe stato affiancato da due uomini in sella a uno scooter, il passeggero avrebbe estratto una pistola e avrebbe aperto il fuoco: quattro colpi. Un proiettile lo ha raggiunto all'altezza dello zigomo sinistro, gli altri avrebbero attraversato l'abitacolo e almeno uno avrebbe infranto il finestrino posteriore lato passeggero.

Video | Gli si affiancano in motorino e gli sparano in faccia

A lanciare l'allarme sono stati alcuni passanti: in pochi istanti 13 persone hanno chiamato il 112. Il primo a soccorrerlo è stato un medico che abita in un palazzo che affaccia sulla scena del crimine. Ha sentito qualcuno urlare dalla strada "aiuto, c'è un dottore?" e si è precipitato giù, gli ha tolto il piumino nero che indossava e ha cercato di tamponare il sangue. I primi a soccorrerlo lo hanno trovato in macchina con il sangue che usciva dalla bocca e gli occhi aperti. 

Pochi minuti dopo sono intervenuti sul posto i sanitari del 118 in codice rosso con due ambulanze e un'automedica. Anghinelli è stato stabilizzato e accompagnato d'urgenza al Policlinico di Milano. Le sue condizioni sarebbero gravi.

Le indagini

Per il momento non c'è nessuna traccia delle due persone in motorino che avrebbero teso l'agguato: si sono dileguate poco dopo. Sul caso stanno indagando gli agenti della questura di Milano, sul posto per i rilievi con la scientifica e la squadra omicidi.

Secondo quanto trapelato non è escluso che si sia trattato di un regolamento di conti.

Enzo Anghinelli, una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine: chi è la vittima

Enzo Anghinelli non è un nome nuovo per le forze dell'ordine. Nel 2007 era stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri che stavano svolgendo un'indagine sul traffico di coca destinata ai locali di Milano (indagine White). Nello specifico gli investigatori lo avevano braccato mentre usciva da un capannone di via Teodosio 64 con due chili di cocaina in auto.

Salvini: "In città arriverano altri 487 poliziotti ma i reati sono in calo"

L'indagine si era conclusa nel 2012. Il bilancio? Complessivamente i carabinieri, a carico di più persone, avevano sequestrato 22 chili di cocaina. E per Anghinelli erano scattate nuovamente le manette, in seguito a un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, sempre nella stessa inchiesta.

anghinelli-2

Foto | Enzo Anghinelli

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • Sicuramente regolamento di conti tra balordi, ma anche il "killer" 4 botti in faccia da un metro e gli sfonda solo lo zigomo?!Così altro pregiudicato sul conto della sanità pubblica pagata dai contribuenti

  • Comunque il recupero crediti in certe attività funziona alla grande!!!

  • Non è in pericolo di vita purtroppo...Milano non è all’altezza ????‍♀️

  • Speriamo che muoia!

    • Così raggiungerà all'infermo il suo amico pusher ben più famoso...

      • Che raggiunga chi caxxo vuole ma se arrivano a spararti in pieno giorno in pieno centro qualcosa di losco lo hai fatto di sicuro. E questo già ne ha combinate. Dai speriamo!!

  • Infortunio sul lavoro.

  • Milano Violenta, Milano Calibro 9, Banditi a Milano.....

  • finché si ammazzano tra di loro mi può stare bene...ma in mezzo alla strada qualche proiettile impazzito poteva prendere bambini donne e e altre persone innocenti...

  • Perché scrivere che il ferito "sarebbe in condizioni disperate" quando altre testate affermano che non sarebbe in pericolo di vita? Nel caso in cui non si abbia un'informazione attendibile, bisognerebbe evitare di inventarla.

  • molto bene????

    • Che commento è?

  • dalla dinamica si tratta di un agguato premeditato; meno male che non sono rimaste coinvolte persone che si trovavano li al momento della sparatoria. Fiducia nelle forze di polizia che riuscirannno a risalire agli aggressori grazie alle possibili testimonianze e estratti video della camere a circuito chiuso

Notizie di oggi

  • Cronaca

    L'investigatore, il ferramenta, l'operaio e il barista: ecco i "bancomattari", colpi in 120''

  • Darsena

    Cane rischia di affogare nel Naviglio: salvato dai pompieri

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale: camion si ribalta ed esce di strada, autista ferito

  • WeekEnd

    Cosa fare a Milano nel week-end del 25 Aprile, festa di Liberazione

I più letti della settimana

  • Incidente per il figlio di Gerry Scotti: ricoverato d'urgenza in ospedale a Milano e operato

  • Milano, pauroso incidente: auto finisce contro un bar e travolge una cliente, donna grave

  • Milano, 16enne disabile massacrato a calci in faccia al Parco Nord: bullo piange per l'arresto

  • Milano, aperti dai ladri cinquanta box nello stesso condominio: via auto e biciclette

  • Incidente sull'A7: si schianta in auto, scende a vedere e viene travolto e ucciso, morto uomo

  • Tentato omicidio: matrimonio tra giovanissimi finisce con una sparatoria

Torna su
MilanoToday è in caricamento