Cronaca

Litiga col marito, lui le spegne la tv e lei cerca di sgozzarlo: arrestata per tentato omicidio

La signora, impiegata in una ditta di pulizie, era esasperata dalle continue liti con l'uomo

Marito e moglie

Litiga a lungo col marito, lui decide di spegnerle il televisore e lei cerca di sgozzarlo. Lo accoltella con una lama di diciannove centimetri sulla nuca. E' il crudo epilogo di una storia familiare andata a rotoli da tempo, tanto che i due - per come hanno rivelato i carabinieri - da almeno due anni vivevano in casa da separati.

Teatro della storia è un appartamento nel comune di Rho. A lanciare l'allarme è stato il figlio maggiorenne della coppia, intorno alle ventitré di giovedì. "Venite, mia madre ha accoltellato mio padre". Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini della Compagnia locale, che hanno arrestato la donna, un'italiana di cinquant'anni senza precedenti penali.

Stando alla ricostruzione dei militari del Comando provinciale di Milano, la signora, impiegata in una ditta di pulizie, era esasperata dalle continue liti con l'uomo, un disoccupato italiano di quarantasei anni, con alcuni precedenti per droga. Anche il figlio ha confermato le soventi discussione tra marito e moglie.

Nonostante la lunghezza della lama, l'uomo se l'è miracolosamente cavata con dieci giorni di prognosi. Infatti, pare che il percorso del coltello sia stato ostacolato dalle vertebre cervicali, senza intaccare punti vitali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga col marito, lui le spegne la tv e lei cerca di sgozzarlo: arrestata per tentato omicidio

MilanoToday è in caricamento