La solidarietà popolare a Milano sud: cibo e beni di prima necessità distribuiti gratis

Zam e Gta si sono impegnati fin dall’inizio della pandemia nel sostegno a famiglie in difficoltà

Il momento

Il quartiere intorno a via Palmieri, Stadera, Milano sud, è stato animato da un’iniziativa di “solidarietà popolare”, con distribuzione gratuita di prodotti alimentari e di beni di prima necessità organizzata da Zam (Zona autonoma Milano) e Gta (Gratosoglio autogestita), due centri sociali che durante l’emergenza Covid hanno formato la “Brigata di solidarietà popolare di Milano sud”.

Zam e Gta, in zona 5 dal 2014-15, si sono impegnati fin dall’inizio della pandemia nel sostegno a persone e famiglie in difficoltà, anche in coordinamento con la rete cittadina delle “Brigate volontarie per l'emergenza”. 

"All’inizio del lockdown - hanno detto gli organizzatori - aiutavamo la gente a fare la spesa o altri servizi per cui era necessario muoversi. Abbiamo poi attrezzato un numero di telefono come centralino per ricevere le richieste per zona 5 e abbiamo individuato le famiglie e le persone più in difficoltà, quelle colpite più duramente dalla crisi perché già in stato di precarietà".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grazie al supporto di altre organizzazioni abbiamo consolidato un servizio continuativo di consegna gratuita di prodotti alimentari, igienici e casalinghi, che via via si è trasformato in un rapporto di conoscenza reciproca e di mutuo aiuto. Ora, infatti, chi può viene a ritirare i pacchi nelle nostre sedi, e non è raro che anche chi riceve aiuto si attivi poi nelle consegne. Il mutuo aiuto e la solidarietà - hanno concluso - sono da sempre valori della nostra attività politica e con questa ulteriore redistribuzione gratuita di beni di prima necessità vogliamo rinforzare i legami con questo quartiere, spesso dimenticato dai politici se non in campagna elettorale".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento