rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Springsteen, vince la musica: di nuovo assolto il suo manager

Claudio Trotta, manager di Springsteen e ora candidato al consiglio comunale, è stato assolto al processo d'appello per il famoso concerto del Boss a San Siro

Il 25 giugno 2008 Bruce Springsteen si esibì allo stadio di San Siro, ma ancora oggi si parla di quel concerto per colpa di 22 minuti di sforamento (l'esibizione doveva terminare alle 23:30 e terminò invece alle 23:52) e per il superamento dei decibel imposti per legge.

Per questa ragione Claudio Trotta (nella foto), proprietario di Barley Arts e promoter di Springsteen, era stato rinviato a giudizio. In primo grado, nel luglio 2010, il pm aveva chiesto per lui un mese di carcere, ma Trotta era stato assolto perché il fatto non è previsto dalla legge come reato, rinviando al comune la questione sui decibel. La procura aveva però fatto ricorso in appello.

Ora la nuova assoluzione. "Mi dichiaro 22 volte moderatamente soddisfatto", ha ironizzato Trotta, che è anche candidato al consiglio comunale per "l'Arancia" di Milly Moratti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Springsteen, vince la musica: di nuovo assolto il suo manager

MilanoToday è in caricamento