menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

L'ex la perseguita e cerca di entrare nel ristorante dove lavora per aggredirla: arrestato

L'accaduto nel pomeriggio di mercoledì a San Donato Milanese. In manette un 39enne brasiliano

Si erano lasciati ma lui è andato fuori dal ristorante dove lei lavora e ha iniziato a fissarla attraverso le vetrate del locale. Poi ha cercato di raggiungere la cucina, dove lei intanto si era rifugiata, con l'intento di aggredirla. Ma è stato fermato dai carabinieri che l'hanno arrestato. L'accaduto nel pomeriggio di mercoledì 10 febbraio a San Donato Milanese.

A finire in manette con l'accusa di atti persecutori, dopo l'arresto in flagranza, è stato un 39enne brasiliano (senza fissa dimora nel Paese), ex fidanzato della vittima, una 44enne italiana. I militari sono accorsi sul posto dopo che la donna, cameriera nel ristorante, ha chiamato il 112 dicendo di aver notato il suo ex che la fissava insistentemente e con atteggiamento minaccioso, attraverso le vetrate del ristorante

Arrivati sul posto i carabinieri hanno trovato il 39enne, che intanto era entrato nel locale, intendo a discutere con i titolari per cercare di raggiungere la cucina, dove la donna aveva trovato riparo, con l'intento di aggredirla. Gli accertamenti e le testimonianze dei colleghi della vittima hanno poi permesso di ricostruire numerosi altri episodi avvenuti in precedenza. A quel punto l'uomo è stato bloccato, tratto in arresto e poi condotto in carcere a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento