Cronaca

Stalker tormenta una donna e si presenta sotto casa sua con fucile aria compressa

Arrestato dai carabinieri, è stato portato in carcere. L'assurda vicenda

Fucile - Foto repertorio

Dramma sfiorato nel Lodigiano. I carabinieri, infatti, hanno arrestato un uomo di 38 anni, che, dopo una lunga serie di atti di stalking nei confronti di una donna, si è presentato sotto la sua villetta, a Castelnuovo Bocca d'Adda, esplodendo colpi di fucile ad aria compressa verso la casa per cercare di farla uscire in modo - ha affermato - da poterle parlare.

Aveva passato la giornata a inviarle sms anche volgari e insistenti senza risposta e da mesi, secondo quanto accertato, la tormentava.

L'episodio si è verificato sabato sera. La donna, terrorizzata, ha chiamato i militari che in pochi minuti sono arrivati sul posto mentre l'uomo cercava di nascondersi nella vegetazione circostante.

L'arma è stata sequestrata e lo stalker è stato portato nel carcere di Lodi, a disposizione della Procura della Repubblica del capoluogo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalker tormenta una donna e si presenta sotto casa sua con fucile aria compressa

MilanoToday è in caricamento