Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

STALKING Doppio arresto per molestie a Cornaredo e Baranzate

In manette, ieri, sono finiti due uomini: il primo per percosse alla moglie, accecato dalla gelosia e il secondo per atti persecutori. Non si rassegnava alla fine della sua relazione. Aguzzini e vittime hanno fra i 28 e i 34 anni

Alla periferia di Cornaredo, F.C., 34enne disoccupato, pregiudicato, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della propria convivente, una 29enne brasiliana. Non era la prima volta che l'uomo dava in escandescenze, ma ieri dopo un breve diverbio scaturito da motivi di gelosia, ha aggredito la donna con pugni e calci. All'aggressione era presente la figlioletta di 9 anni che ha tentato di difendere la mamma.


Sono state le urla della donna e della bimba a richiamare l'attenzione dei vicini che hanno avvertito i carabinieri. Alla donna - accompagnata al pronto soccorso di Rho - sono stati riscontratei escoriazioni e traumi agli arti superiori e inferiori, giudicati guaribili in una trentina di giorni.


Per il reato di stalking, invece, è stato arrestato un altro disoccupato e pregiudicato: si tratta di un 26enne di Baranzate che, non rassegnandosi alla fine della storia con una coetanea dell'Ecuador, ha iniziato a perseguitarla. Minacce, lesioni non refertate per paura, pedinamenti, telefonate ed sms minatori.
Il "solito" comportamento degli stalker, con l'effetto di un grave stato d'ansia e di paura che ha prima costretto la donna - residente come l'ex a Baranzate - a cambiare abitudini ed infine convinto la medesima a denunciare il tutto ai carabinieri. Entrambi gli arrestati sono stati tradotti nel carcere di San Vittore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

STALKING Doppio arresto per molestie a Cornaredo e Baranzate

MilanoToday è in caricamento