rotate-mobile
Cronaca

Stalking, la molesta e le deturpa il viso; arrestato ex fidanzato

L’ha molestata, ossessionata e minacciata per mesi, bruciata permanentemente in volto con una sigaretta. Finalmente dopo l’ultimo episodio l’arresto per stalking di Simone Farioli, un 35 enne dell’hinterland milanese

Simone Farioli, un 35enne residente nell’hinterland, non poteva accettare che la sua relazione con Michela, 38 anni, fosse finita.

Dal momento in cui lei ha chiuso il rapporto lui ha continuato ad ossessionarla, molestarla e picchiarla. L’uomo le telefonava anche 15 volte al giorno e, tra le altre cose, la seguiva ripetutamente sul posto di lavoro. Una volta Michela è finita in ospedale per un’ustione al viso, provocatagli dall’ex fidanzato con una sigaretta.

Era stato denunciato già diverse volte, ma l’ultimo episodio è stato decisivo.

Farioli si è presentato ancora una volta dove la donna lavora e ha preteso di vederla. La donna, accompagnata dal servizio di sicurezza del suo posto di lavoro, ha acconsentito. Appena l’ex fidanzato l’ha vista ha cominciato a minacciarla pesantemente, facendo riferimento anche ad amicizie mafiose per spaventarla.

La guardia che l’accompagnava ha chiamato il 113 e l’uomo è stato finalmente arrestato per stalking. Mentre veniva portato via dagli agenti, il Farioli continuva a gridare: “appena esco dal carcere la riduco in carrozzella, le sparo nella colonna vertebrale”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stalking, la molesta e le deturpa il viso; arrestato ex fidanzato

MilanoToday è in caricamento