menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Milano, stalking alla moglie: la seguiva, la minacciava e la controllava. Arrestato

Le minacce e le persecuzioni durante l'estate. I due si stavano separando

Per diversi mesi, durante l'estate del 2020, aveva perpetrato minacce e molestie nei confronti della moglie, che voleva separarsi da lui. Le registrava le conversazioni, la seguva, la controllava anche con apparecchi elettronici, faceva pressioni sugli amici di lei perché la convincessero a non separarsi. E tentava anche approcci fisici, sempre respinti, fino a raggiungerla in Calabria durante le vacanze estive per minacciarla di morte se non fosse tornata con lui.

Esasperata, a settembre 2020 la donna aveva presentato una denuncia ai carabinieri di Pero (Milano), che hanno avviato le indagini raccogliendo tutti gli elementi di prova a carico del marito e i riscontri che confermavano il racconto della vittima. Appurato il pesante clima di persecuzione ed ingerenza nella vita della donna, a cui la vita quotidiana era stata resa "impossibile", il gip di Milano ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare per l'uomo, un italiano di 40 anni.

Il provvedimento è stato eseguito nella serata del 21 gennaio dai carabinieri, che hanno rintracciato il quarantenne e lo hanno arrestato: resterà ai domiciliari nella sua abitazione in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Isolata in Lombardia una nuova (e rarissima) variante di covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento