La chiude a chiave in casa e le manda 170 messaggi in un giorno. Arrestato

L'uomo è stato colto sul fatto per avere aggredito un collega che aveva aiutato l'ex fidanzata

Repertorio

Ha aggredito e preso a pugni un amico dell'ex fidanzata all'uscita dell'Ortomercato, dove entrambi lavorano, alle cinque e mezza di sabato mattina. E agli agenti di polizia locale, immediatamente sul posto, ha promesso che avrebbe «ucciso» sia il suo collega sia l'ex ragazza. Una minaccia davanti alla quale i "ghisa" non sono rimasti indifferenti e hanno avviato subito le indagini. Risalendo ad un'altra aggressione perpetrata poche ore prima, nei pressi dell'abitazione della donna. 

L'uomo, un operaio di trent'anni, si era recato a casa della ex per minacciarla: la loro relazione, dopo anni, si era chiusa da qualche giorno per volere di lei. La donna si era chiusa in auto e aveva chiamato l'amico, che si era recato a sua volta sul posto ed era lì per lì riuscito a portare alla calma il collega. I due si sono poi reincrociati all'uscita dell'Ortomercato ed è scattata l'aggressione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna, in seguito, ha mostrato agli agenti di polizia locale il suo smartphone con ben 170 messaggi Whatsapp, da parte dell'ex, soltanto nella giornata di venerdì. E ha spiegato che negli ultimi tempi l'uomo era diventato eccessivamente possessivo e violento, tanto da averla chiusa anche a chiave in una stanza di casa per non farla uscire. Ora l'uomo è agli arresti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, 'paziente covid positivo' attraversa la città con flebo e ossigeno: la performance

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Incidente a Carpiano, scontro tra due auto piene di bambini: bimba di 7 mesi grave

  • Milano, ancora spari in via Creta: ragazzo di 32 anni gambizzato durante la notte, le indagini

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento