Cronaca

Sterza per non travolgere una ragazzina e fa incidente: così è morto un amato autista di bus

Appassionato dei suoi cani e della vita, chi era Stefano Viganò, l'autista morto a Capriate

L'uomo durante una delle sue corse

E' morto in un incidente stradale lunedì mattina, a Capriate San Gervasio, nel Bergamasco. Stefano Viganò era alla guida del proprio scooter lungo via Vittorio Veneto quando, per evitare di travolgere una ragazzina che stava attraversando per andare a scuola, ha sterzato finendo contro un dissuasore e poi per terra. La caduta è stata molto brutta e lui è morto quasi sul colpo.

Stava andando a Trezzo Sull'Adda, al deposito della società di bus con la quale collaborava da anni, sulla  linea Z301.

Mercoledì pomeriggio saranno celebrati i suoi funerali.

Viganò era molto conosciuto per la sua grande passione per i cani, in particolare per gli Australian Shepherd.

Con i suoi animali si era avvicinato al canicross e con loro partecipava a gare di corsa e in bici, anche l'associazione lo ha ricordato con un post su Facebook.E in tanti salutano il suo sorriso con un commento commosso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sterza per non travolgere una ragazzina e fa incidente: così è morto un amato autista di bus

MilanoToday è in caricamento