Cronaca

Domenica a piedi, in migliaia nei musei e boom dei mezzi pubblici

Triplicati gli utenti di bike sharing, migliaia di persone al Castello e al museo di storia naturale ma anche alle mostre a prezzo ridotto. Pisapia: "Questa città sa anche andare più piano"

Fine della Stramilano (foto Giambertone)

Grande affluenza nei mezzi pubblici per la DomenicAspasso, con blocco del traffico dalle 10 alle 18. Sono state 1.500 le corse aggiuntive su oltre 40 linee di superficie, a cui si aggiungono 31 treni della metropolitana in più. In metrò, l'incremento di passeggeri è stato di quasi il 65% rispetto a una normale domenica. In superficie l'affluenza è stata del 30% in più, nonostante alcuni rallentamenti e deviazioni per la Stramilano al mattino.

Tremila i prelievi di biciclette per il bike sharing, circa il triplo del solito, e mille passeggeri sui due "Tram delle sorprese", un'iniziativa di Atm per i bambini con laboratori a bordo. E grande interesse hanno mostrato anche le iniziative culturali: 22.300 visitatori di musei, di cui quasi 7mila al Castello e quasi 6mila al museo di storia naturale.

Migliaia di persone hanno poi visitato le mostre a prezzo ridotto a Palazzo Reale e al Pac, mentre circa 3mila hanno riempito le piscine comunali gratuite per l'occasione.

"Sono soddisfatto - ha dichiarato Pisapia - perché questa è stata una domenica di festa, a partire dalla Stramilano da record. I milanesi hanno riscoperto luoghi e spazi della città non sempre visibili nelle frenetiche giornate della settimana. Questa città sa andare più piano, è capace di godersi strade e piazze a piedi o in bicicletta". "Cittadini abituati a un continuo frastuono quotidiano - ha dichiarato Chiara Bisconti - si sono accorti che il rumore di Milano può anche essere diverso".

Serrati i controlli dei vigili: 1.419 in tutto, con 370 multe elevate. E il 15 aprile si replica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica a piedi, in migliaia nei musei e boom dei mezzi pubblici

MilanoToday è in caricamento