rotate-mobile
Cronaca Cimiano / Via Don Giovanni Calabria

Non ha il permesso di soggiorno: 18enne non ammesso alla maturità

Il caso al Natta di via don Calabria: ma il ragazzo (ucraino) ha buoni voti. Provveditore e sindacati contro la decisione del consiglio di classe

Non è in regola col permesso di soggiorno: quindi, nonostante la sua (buona) pagella, non è stato ammesso all'esame di maturità.

E' successo a Milano, al Natta di via Don Calabria, e lo riporta La Repubblica. Protagonista un 18enne ucraino che frequenta lo scientifico a indirizzo biologico. Il consiglio di classe ha verificato se il neo-maggiorenne (ha compiuto 18 anni quest'anno) era in regola. Purtroppo la madre aveva presentato una documentazione incompleta e quindi gli era stato negato il permesso di soggiorno. Di qui la decisione del consiglio di classe di non ammetterlo all'esame.

In sua difesa è sceso in campo il provveditore Giuseppe Petralia, che - sempre a Repubblica - ha spiegato che "la scuola ha il compito di tutelarlo", soprattutto in un caso come questo, dove sembra che a monte del problema vi sia un vizio di forma. Sulla stessa linea i sindacati. Secondo la Cisl, infatti, di solito in questi casi si opta per l'ammissione con riserva: lo studente sostiene l'esame e si lascia in sospeso il diploma.

AGGIORNAMENTO: TUTTO RISOLTO

A notizia già uscita, si è appreso che gli sforzi del provveditorato sono evidentemente andati a buon fine. Come ha infatti comunicato una docente del ragazzo, il consiglio di classe ha riesaminato il caso e ha deciso di ammetterlo all'esame.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non ha il permesso di soggiorno: 18enne non ammesso alla maturità

MilanoToday è in caricamento