Cronaca

Gli studenti delle scuole civiche contestano la Moratti attrice al Dal Verme

Per una sera Letizia Moratti, sindaco di Milano, è diventata attrice. Al teatro Dal Verme appena iniziata la sua rappresentazione, il primo cittadino è stato contestato dagli studenti delle scuole civiche, che rivendicavano con grida e slogan il loro diritto allo studio

All’interno della rassegna Mito, che si tiene a Milano in questi giorni, il sindaco Moratti si è presentata ieri sera al teatro Dal Verme in veste di attrice, per partecipare alla recita del Lincoln Portrait di Aaron Copland.

Appena il primo cittadino ha cominciato a recitare un gruppo di quattro ragazzi delle scuola civiche, con biglietto di ingresso regolarmente pagato, si sono alzati in piedi e hanno cominciato a gridare in direzione del sindaco: “Perché non ci fai studiare? Perché non ci rispondi?” hanno detto i giovani.

Il tumulto è durato qualche minuto, ma la protesta degli studenti ha raccolto qualche sparuto applauso sia tra il pubblico che tra alcuni dei membri dell’orchestra di accompagnamento del sindaco. Una volta allontanati i giovani, l’esibizione è ripresa normalmente.

Il sindaco si è detta dispiaciuta dell’inconveniente: “Un peccato, era un pezzo molto bello” e si è anche scusata con il direttore d’orchestra che la accompagnava dicendo “è la democrazia”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti delle scuole civiche contestano la Moratti attrice al Dal Verme

MilanoToday è in caricamento