Cronaca San Siro / Piazzale Selinunte

Milano, baby gang in azione a San Siro: giovani studenti rapinati durante un video reportage

Due agenti hanno individuato un membro della gang, un 18enne: è stato denunciato. Il caso

Repertorio

Stavano lavorando a un reportage per la scuola, un compito alternativo per l'estate che li aveva coinvolti e appassionati ma, proprio durante le riprese, sono stati rapinati da alcuni coetanei. Le vittime sono due studenti italiani di 16 e 18 anni, rimasti per fortuna illesi.

I giovanissimi membri della baby gang - così sono stati descritti - dopo averli circondati e minacciati hanno strappato dalle loro mani una macchina fotografica marca Canon. 

La rapina in piazza Selinunte

A ricostruire l'accaduto è la polizia, intervenuta intorno alle 15 di domenica in piazzale Selinunte. I due ragazzi hanno riferito ai poliziotti di essere stati minacciati da un trio di coetanei, apparentemente stranieri, durante alcune riprese relative a un video reportage per la scuola. 

I malviventi, stando al racconto, dopo aver preso la Canon hanno pure preteso del denaro e sono scappati portando via anche una decina di euro.

Denunciato uno dei membri della baby gang

'L'identikit' dei membri della baby gang -  sono stati descritti nei minimi dettagli - è stato subito diramato a tutte le volanti. Gli agenti hanno individuato alcune ore dopo un ragazzo che corrispondeva alle descrizioni. Il giovane, un egiziano di 17 anni con precedenti penali, è stato solo denunciato a piede libero perché, benché riconosciuto dalle vittime, non aveva addosso la refurtiva. L'indagine prosegue adesso per accertare l'identità degli altri complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, baby gang in azione a San Siro: giovani studenti rapinati durante un video reportage

MilanoToday è in caricamento