rotate-mobile
Cronaca Porta Venezia / Piazza Graziadio Isaia Ascoli

Tensione davanti al Virgilio: militanti neofascisti contro i liceali

L'episodio nella mattinata di venerdì 11 novembre davanti alla scuola, in piazza Ascoli

Studenti del liceo Virgilio vs neofascisti di Blocco Studentesco. È accaduto nella mattinata di venerdì 11 novembre davanti all'istituto superiore di piazza Ascoli. Sul posto la polizia di Stato, con reparto mobile e Digos.

diventa rivoluzione (I manifesti affissi da Blocco Studentesco)

Tutto è iniziato perché un gruppo di militanti di estrema destra haaffisso dei manifesti e distribuito volantini che inneggiavano alla marcia su Roma, l'iniziativa armata che quest'anno ha compiuto cento anni e che costituì il primo atto del colpo di Stato con cui venne instaurata la dittatura fascista.

A un certo punto uno studente del Virgilio e membro del suo collettivo autonomo (Cav) ha strappato una delle locandine e ne è nata, secondo quanto afferma la questura, un'aggressione verbale, che non sarebbe degenerata in una colluttazione. L'organizzazione Memoria Antifascista ha lamentato che i militanti abbiano potuto agire in questo modo sotto gli occhi degli agenti, accusando la questura di "tutelare i fascisti davanti alle scuole". Mentre il Collettivo autonomo Virgilio, che per il pomeriggio ha indetto un'assemblea, ha denunciato che "un ragazzo è stato aggredito mentre manifestava il suo dissenso" nei confronti dell'azione dei neofascisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tensione davanti al Virgilio: militanti neofascisti contro i liceali

MilanoToday è in caricamento