rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Stupra e tenta di strangolare la moglie davanti al figlio, arrestato

Ubriaco è rientrato a casa e ha stuprato e minacciato la moglie davanti al figlio di 3 anni. Arrestato un ecuadoreno di 33 anni. Ad aiutare nell’arresto dell’uomo è stata la sorella dello stesso. La moglie è finita in ospedale con un timpano lesionato

Un ecuadoreno di 33 anni è tornato a casa ieri sera completamente ubriaco. Una volta varcata la soglia di casa ha stuprato la moglie di fronte al loro piccolo di 3 anni.

L’uomo ha anche tentato di soffocare la grida della donna durante la violenza, minacciandola di strangolarla con la cintura e di ucciderla se avesse confessato a qualcuno l’accaduto.

A permettere a vigili e carabinieri di scoprire l’orribile violenza domestica è stata la sorella dell’ecuadoreno. La donna ha telefonato ripetutamente a casa del fratello per parlare con la cognata e non ottenendo risposta ha allertato le autorità, cosciente del problema con l’alcol e della difficile situazione casalinga.

I pompiere con una scala sono riusciti ad entrare dalla finestra nell’appartamento della coppia. Appena ha visto le autorità l’uomo ha nuovamente minacciato la donna di tacere, ma una volta ammanettato, la moglie ha trovato la forza di denunciare lo stupro, risultato poi essere già il terzo episodio. 

La donna in stato di choc, con diversi lividi in tutto il corpo e una lesione al timpano è stata ricoverata alla clinica Mangiagalli, mentre il piccolo è stato temporaneamente affidato ad uno psicologo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stupra e tenta di strangolare la moglie davanti al figlio, arrestato

MilanoToday è in caricamento