Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Corso Lodi

Corso Lodi: prima tenta di stuprarla poi la picchia, arrestato

Una ragazza di 25 anni ha subito un tentativo di stupro lungo corso Lodi. Quando si è ribellata l'aggressore l'ha colpita a calci e pugni in faccia e l'ha ferita alla gola con un coltello

Prima tenta di stuprarla, poi la colpisce violentemente con calci e pugni in faccia e la ferisce alla gola con un coltello. L'episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsa, quando una ragazza di 25 anni è stata aggredita da un giovane marocchino di 29 anni.

Verso le 2.40 di domenica scorsa la ragazza stava camminando lungo Corso Lodi dopo aver finito di lavorare in un bar, quando è stata aggredita dal marocchino che l'ha trascinata in un cortile e ha cercato di spogliarla. Vista la resistenza della giovane, l'uomo, regolare in Italia e con alle spalle un patteggiamento per lesioni e rapina, l'ha colpita con pugni e calci e l'ha ferita con un coltello alla gola, in maniera superficiale, e ad una gamba. Nello sferrare un ultimo calcio alla donna, prima di fuggire, il marocchino ha perso il portafoglio. La perdita del portafogli ha permesso, parallelamente al riconoscimento da parte della vittima, di risalire all'identità dell'aggressore.

L'uomo è stato fermato per violenza sessuale, lesioni aggravate, porto di coltello e rapina aggravata, perché nel corso dell'aggressione si è fatto consegnare anche i soldi, circa 140 euro, che la giovane aveva nel portafoglio.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso Lodi: prima tenta di stuprarla poi la picchia, arrestato

MilanoToday è in caricamento