Cronaca Casoretto / Via Giovanni Lulli

Milano, ragazza stuprata in un albergo nella notte di San Valentino: arrestato pregiudicato

È successo nella notte tra mercoledì e giovedì. Arrestato un cittadino marocchino 30enne

Immagine repertorio

Si sono conosciuti nella notte di San Valentino e dopo poche ore lui l'avrebbe picchiata e stuprata. Una storia da incubo quella avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì 15 febbraio. Una vicenda che ha come protagonisti un uomo di 30 anni, cittadino marocchino con precedenti ma non per reati di questo tipo, e una sua connazionale sua coetanea.

Secondo quanto reso noto dalla Questura di Milano i due si sono conosciuti mercoledì sera in un locale di Milano e avrebbero deciso di proseguire la serata assieme in altri bar. Lui, approfittando del fatto che la donna a un certo punto era rimasta sola, l'avrebbe trascinata sull'auto di lei e qui l'avrebbe picchiata. Successivamente l'ha condotta in un albergo di via Lulli, il New Milan, una stella. Stando alla ricostruzione di via Fatebenefratelli i due sarebbero entrati  nell'hotel insieme e una volta in camera l'avrebbe obbligata ad avere un rapporto sessuale contro la sua volontà, prima di addormentarsi.

Proprio a quel punto la 30enne ha avvertito la polizia: la volante è intervenuta intorno alle 7 e ha trovato l'uomo sul letto, ubriaco, che dormiva. All'interno della stanza sono state trovate — precisano dall'ufficio prevenzione generale — tracce di sangue. Per lui sono scattate le manette in flagranza di reato ed è stato accompagnato nella casa circondariale di San Vittore. L'accusa è pesantissima: violenza sessuale. L' albergo è stato oggetto di controlli da parte degli agenti della Questura .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, ragazza stuprata in un albergo nella notte di San Valentino: arrestato pregiudicato

MilanoToday è in caricamento