rotate-mobile
Cronaca

È morto Luisito, giocò nella "Grande Inter"

Si è spento a 88 anni l'ex calciatore spagnolo, grande protagonista delle vittorie nerazzurre tra gli anni '60 e '70'

È morto a 88 anni all'alba di domenica 9 luglio Luisito Suarez, simbolo della grande Inter. Un lutto soprattutto per il popolo interista, colori per cui batteva il cuore di Suarez, giocatore simbolo della Grande Inter di Angelo Moratti ed Helenio Herrera che negli anni sessanta dominò in Italia, in Europa e nel mondo. Con il nerazzurro addosso, tra il 1961 e 1970, Suarez è sceso in campo 333 volte, realizzando 55 gol. Prestazioni autorevoli e di classe che gli hanno permesso di conquistare anche tre scudetti, due Coppe dei Campioni e due Coppe Intercontinentali.

Luis Suárez Miramontes, per tutti Luisito, è nato a La Coruna, in Spagna, il 2 maggio del 1935. Dopo gli esordi con la squadra di casa, il Deportivo, la sua carriera prende il volo con le maglie di Barcellona e Inter, mentre con la nazionale spagnola si laurea campione d'Europa nel 1964. Centrocampista di classe cristallina, è considerato uno dei calciatori più talentuosi della sua epoca, un valore confermato anche dal Pallone d'Oro vinto nel 1960. Dopo gli anni trascorsi in Spagna, Luisito aveva scelto l'Italia come seconda casa, sposando i colori dell'Inter, con cui fu in grado di vincere praticamente tutto. Dopo aver terminato la carriera da calciatore con la maglia della Sampdoria, iniziò la carriera da allenatore, che lo ha portato a sedersi anche sulle panchine della Spagna e dell'Inter.

L'addio dell'Inter: "Il calciatore perfetto"

Proprio il club nerazzurro, con un post sui social ha voluto salutare il campione scomparso: "Il calciatore perfetto che, con il suo talento, ha ispirato generazioni. Ciao, Luisito".

In un secondo post il club nerazzurro ha pubblicato un video con le immagini di Luisito con la maglia dell'Inter, sia prima da calciatore e poi come allenatore. Un filmato condito dal messaggio: "Un talento unico e un grandissimo interista. Il numero 10 della Grande Inter che portò i nostri colori sul tetto d'Italia, d'Europa, del Mondo. 'Se non sapete cosa fare, date palla a Suarez'. Ciao Luisito".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Luisito, giocò nella "Grande Inter"

MilanoToday è in caricamento