rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Cronaca

Ragazzo di 24 anni si suicida in carcere: è il terzo morto in 8 mesi

Il dramma nel carcere di Monza. Proteste tra gli altri detenuti

Un ragazzo di 24 anni, di origine tunisina, si è tolto la vita nella giornata di mercoledì 10 agosto nel carcere di Monza. Si tratta del terzo suicidio da inizio anno nell'istituto di pena monzese. L'episodio è avvenuto intorno alle 20.30 quando il giovane, fine pena prevista nel 2024, ha compiuto il gesto estremo. 

Giovedì poi, in seguito alla notizia, all'interno del carcere si sono verificati alcuni disordini con detenuti che hanno accennato una protesta, con una sezione che si è rifiutata di rientrare nelle camere. Un episodio tragico e momenti di tensione che si sono registrati all'indomani dell'aggressione avvenuta nel weekend ai danni di alcuni agenti, colpiti da un detenuto che già nei mesi scorsi si era reso protagonista di episodi violenti.

"Da mesi ormai stiamo denunciando la questione: nel carcere di Monza il sistema di gestione va rivisto urgentemente perchè fallimentare", ha commentato Domenico Benemia, segretario lombardo Uilpa Polizia Penitenziaria. "Abbiamo in programma una grande manifestazione per sensibilizzare sul problema. Non è possibile che un agente vada a lavorare per portare a casa lo stipendio e rischi invece di finire in ospedale", aveva annunciato all'indomani dell'aggressione avvenuta nell'istituto di pena nei giorni scorsi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo di 24 anni si suicida in carcere: è il terzo morto in 8 mesi

MilanoToday è in caricamento