Tenta di suicidarsi gettandosi sotto un treno della metro M2: macchinista frena in tempo

È successo nella tarda mattinata di mercoledì: la donna è stata accompagnata al San Paolo

Immagine repertorio

Ha tentato di togliersi la vita gettandosi sotto un convoglio della metropolitana, ma il macchinista ha evitato la tragedia fermando in tempo il convoglio. È successo nella tarda mattinata di mercoledì 6 dicembre alla fermata della M2 verde di Romolo; protagonista del fatto una donna di 38 anni.

Tutto è accaduto intorno alle 12.35 quando la donna — come ricostruito dalla questura di Milano — si è gettata sui binari dalla banchina Nord. È scattato l'allarme: il macchinista Atm ha fermato il treno prima dell'impatto che sarebbe stato fatale alla donna. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e gli agenti della polmetro.

La 38enne è stata accompagnata al pronto soccorso del San Paolo in codice giallo: le sue condizioni non desterebbero particolari preoccupazioni. Per permettere le operazioni di soccorso è stata interrotta per alcuni minuti la circolazione della metropolitana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta in moto contro un pullman di linea: turista milanese muore sul Lago Maggiore

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Milano, incentivi fino a 21mila euro per le partite Iva che cambiano auto: come chiederli

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento