Cadavere di un uomo ritrovato nel Naviglio Martesana: passante fa la macabra scoperta

Sul corpo non ci sono segni evidenti di violenza per cui l'ipotesi più probabile resta quella del suicidio

Immagine di repertorio

Il cadavere di un uomo di sessantuno anni è stato rinvenuto nel Naviglio Martesana, dopo il mezzogiorno di sabato.

A chiamare i soccorritori dell'Azienda regionale emergenza urgenza e al polizia, è stato un passante.

Il corpo dell'uomo, identificato come italiano, si trovava in via Bertelli, zona viale Monza. Era stato ricoverato per problemi di depressione alla Villa Turro dal primo aprile. Sabato era uscito alle dieci con un permesso.

Sul corpo non ci sono segni evidenti di violenza per cui l'ipotesi più probabile resta quella del suicidio. La polizia scientifica ha realizzato i rilievi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento