Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca Niguarda / Piazza dell'Ospedale Maggiore

Suicidio a Niguarda, medici indagati per omicidio colposo

L'episodio nel reparto di psichiatria nel 2011

Il Niguarda

Nel 2011 un paziente di 29 anni su suicido all'interno del reparto di psichiatria del Niguarda. Ora sono state chiuse le indagini preliminari nei confronti di due medici, una psicologa e un'infermiera, che risultano indagati per omicidio colposo. Molto probabilmente il pm Ferdinando Esposito chiederà per loro il rinvio a giudizio. I due medici e la psicologa erano in servizio al dipartimento di salute mentale, mentre l'infermiera era addetta, tra l'altro, al ritiro di oggetti pericolosi eventualmente posseduti dai pazienti.

Il giovane si tolse la vita usando lacci da scarpe di cui non avrebbe dovuto disporre. A loro viene addebitata negligenza, imprudenza e imperizia a riguardo della prevenzione del suicidio in ospedale, secondo le raccomandazioni emanate nel 2008 dal ministero della salute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Niguarda, medici indagati per omicidio colposo

MilanoToday è in caricamento