Cronaca

Suicidio a Paderno d'Adda, si uccide imprenditore 41enne milanese

Secondo suicidio in due giorni a Milano: muore un imprenditore 41enne milanese. Non ce la faceva più coi debiti

Un imprenditore milanese di 41 anni si è suicidato mercoledì gettandosi dal ponte sull'Adda a Paderno, nel Lecchese. L'uomo, residente a Milano, aveva un'impresa: oppresso dai debiti e dai creditori, ha deciso di farla finita. 

Lo ha scritto in un biglietto destinato ai famigliari: "Non ce la faccio più". Il volo dal ponte è stato tremendo, circa 80 metri. E' stato visto da due testimoni. Sul posto sanitari e vigili del fuoco, ma i soccorritori non hanno potuto che recuperare la salma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicidio a Paderno d'Adda, si uccide imprenditore 41enne milanese

MilanoToday è in caricamento