rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Quindicenne si suicida per un brutto voto preso a scuola

Un ragazzo di quindici anni si è suicidato questo pomeriggio, gettandosi dal quinto piano del palazzo in cui abitava. Secondo le prime ricostruzioni, il giovane avrebbe preso di recente un brutto voto a scuola

Un ragazzo di quindici anni si è suicidato questo pomeriggio, gettandosi dal quinto piano del palazzo in cui abitava.

Il giovane stava pranzando con il padre quando si è alzato con la scusa di andare in bagno. Visto che il figlio non tornava, il padre è andato a bussare alla porta dei servizi, ma non ha ricevuto risposta dal ragazzo.

Dopo qualche minuto l’uomo ha sfondato la porta e ha trovato la finestra del bagno spalancata e il cadavere del figlio, riverso a terra cinque piani più sotto. Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe morto sul colpo.

Secondo quanto riferito dal padre del giovane agli agenti il ragazzo avrebbe preso di recente un brutto voto: interrogati, tutti i membri della famiglia hanno detto di non aver minimamente capito la portata del disagio del ragazzo.

Il giovane aveva una buona media scolastica, quel voto avrebbe quindi potuto turbarlo.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quindicenne si suicida per un brutto voto preso a scuola

MilanoToday è in caricamento