menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore travolto da un treno in stazione a Corbetta-Santo Stefano Ticino

Un uomo, di circa 40 anni, è stato travolto da un treno sulla Milano-Novara

Un uomo di 41 anni (di nazionalità nigeriana) è morto intorno all'una di venerdì 1 febbraio nella stazione di Corbetta-Santo Stefano Ticino, zona Ovest dell'hinterland, in un'area con passaggio a livello chiuso. 

Ancora non è chara la dinamica, in un primo momento si era parlato di suicidio, ma alcuni testimoni affermano che l'uomo stesse ascoltando musica con le cuffie e non si sarebbe accorto dell'arrivo del treno.

Solo qualche tempo fa un altro giovane aveva perso la vita in un incidente simile a Magenta. 

L'uomo è stato investito dal convoglio. Impossibile per il macchinista di un treno della linea Milano-Novara fermare in tempo. 

Immediatamente sul posto i soccorritori del 118 con l'automedica e un ambulanza. Ma il 41enne era morto sul colpo. 

Allertati anche i carabinieri e la polfer per accertare la dinamica del tragico incidente. Sul posto i vigili del fuoco per liberare i binari. 

Si sono verificate ripercussioni sul traffico ferroviario di tutta la linea. Poi nel tardo pomeriggio la circolazione è stata lentamente ripristinata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento