menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Locale

La Locale

Sventato da un agente di polizia locale un tentativo di suicidio

Un uomo, 58enne di Milano, era in auto fermo riverso sul volante. I vigili si sono avvicinati per accertarsi delle sue condizioni. Le portiere erano bloccate e l'uomo stato di incoscienza

Salvato dalla prontezza di riflesso di un vigile. Gli agenti della polizia locale milanese, infatti, hanno sventato un suicidio in via Taverna, vicino al Parco Forlanini, grazie all'intervento del Nucleo cinofili.

Un agente, martedì mattina, ha notato un'auto ferma a bordo della strada, proprio di fronte alla sede del Nucleo cinofili, con all'interno una persona, e i finestrini leggermente abbassati.

L'uomo, un 58enne di Milano era al posto di guida, ma riverso sul volante. I vigili si sono avvicinati per accertarsi delle sue condizioni. Le portiere erano bloccate e l'uomo stato di incoscienza. Gli agenti hanno quindi chiamato l'ambulanza del 118 che lo ha trasportato al Pronto Soccorso del Policlinico, dove i medici hanno certificato il tentativo di suicidio con l'ingerimento di barbiturici. Nell'auto una lettera con le motivazioni del gesto. Dopo le prime cure l'uomo ha ripreso conoscenza, ma resta in ospedale in osservazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento