Segrate, treno travolge e uccide un uomo: circolazione in tilt con ritardi e cancellazioni

Carabinieri della Compagnia San Donato e uomini della Polfer hanno gestito i rilievi. I fatti

Repertorio

È morto sul colpo, travolto da un treno nei pressi della stazione ferroviaria di Segrate (Milano). Per liberare il cadavere della vittima, un uomo sulla sessantina stando alle informazioni dei soccorritori arrivati sul posto, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. L'incidente si è verificato attorno alle 12.30 di venerdì, in una stazione praticamente deserta per via dei provvedimenti governativi per contrastare l'emergenza coronavirus. 

L'Azienda regionale emergenza urgenza ha 'mosso' gli equipaggi di un'ambulanza e di un elisoccorso ma non è bastato, troppo gravi le ferite provocate dall'incidente. Carabinieri della Compagnia San Donato e uomini della Polfer hanno gestito i rilievi, in mano a questi ultimi. Il principale sospetto è quello del gesto volontario. Ma le autorità stanno approfondendo la dinamica.

Treni in tilt dopo incidente a Segrate (Milano)

I treni, secondo le informazioni di Trenord, potranno subire ritardi di 120 minuti, variazioni di percorso o cancellazioni. Per questo l'Azienda invita gli interessati a prestare attenzione ai monitor e agli annunci in stazione.

Sempre nel Milanese, mercoledì un'altra persona aveva perso la vita in un incidente ferroviario, nella stazione di Pioltello.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dove e come chiedere aiuto

Parlare di suicidio non è semplice. Se stai vivendo una situazione di emergenza puoi chiamare il 112. Se sei in pericolo o conosci qualcuno che lo sia puoi chiamare il Telefono Amico al numero 199 284 284 oppure online (qui), dalle 10 alle 24. Altrimenti puoi rivolgerti a Samaritans Onlus al numero verde gratuito 800 86 00 22 da telefono fisso o al numero 06 77208977

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Bollettino e aggiornamento contagi Lombardia: risalgono morti e i contagi, +216 nuovi positivi

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Riapertura Lombardia 3 giugno 2020, gli scienziati scettici: "Troppo rischioso"

Torna su
MilanoToday è in caricamento