Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Superstrada Vigevano-Malpensa, Maggioni: "Opera fondamentale, Toninelli chiarisca"

Maggioni (Lega), primo firmatario dell’interrogazione presentata al ministro delle infrastrutture

"Il ministro Toninelli chiarisca quale sia la sua intenzione in merito alla realizzazione della superstrada Vigevano-Malpensa del primo stralcio Magenta-Vigevano e delle tratte A e C, opere fondamentali per l'area metropolitana milanese che completano lo scacchiere viabilistico verso Malpensa". 

Lo dichiara il deputato della Lega Marco Maggioni, primo firmatario dell’interrogazione presentata al ministro delle infrastrutture e dei Trasporti.

"Dopo anni di incontri e atti formali, infatti, - prosegue Maggioni - finalmente il progetto ha ottenuto tutte le autorizzazioni finalizzate alla cantierizzazione e sono state già avviate le procedure espropriative, essendo prevista la pubblicazione dei due bandi, per la tratta C addirittura entro il 2018 e per la tratta A nella primavera 2019. Per questo in seguito alla diffusione di notizie in merito a un rinvio della gara di appalto, con interventi del Ministero sulle decisioni e sugli atti formali di approvazione dell'opera, allo scopo di valutare percorsi alternativi ho provveduto interrogare il ministro stesso per chiedere chiarimenti attesi da sindaci e cittadini. Opere come la superstrada Vigevano-Malpensa, il primo stralcio Magenta-Vigevano e le tratte A e C vanno solamente incentivate e accelerate, non rallentate e fermate". 

I Cinque Stelle

"Se l’obiettivo è collegare il Sud-Ovest della provincia a Milano, la risposta non può essere la superstrada Vigevano-Malpensa", così il Consigliere Regionale Massimo De Rosa, in merito alle dichiarazioni rilasciate dai sindaci di Robecco sul Naviglio, Ozzero, Abbiategrasso, Magenta e Vigevano in seguito all’incontro con i vertici Anas. 

"A quanto ci risulta la ricostruzione dell’incontro fatta dai sindaci, secondo la quale l’ipotesi di un progetto alternativo non sarebbe nemmeno presa in considerazione, è stata smentita da Anas stessa. Noi continuiamo a sostenere sia necessario sederci attorno a un tavolo e ragionare su quale possa essere la soluzione migliore per risolvere i problemi di traffico che affliggono i cittadini. Il territorio chiede un collegamento verso Milano, loro vogliono rispondere con una strada che a Milano non ci arriva. La stortura è evidente. Non solo, per non risolvere i problemi vogliamo devastare un intero territorio e sprecare soldi pubblici.

Uno scempio che abbiamo il dovere di evitare" spiega il portavoce pentastellato, che insiste su di un punto fondamentale: "Ridiscutere l’opera, non significa perdere i finanziamenti stanziati dallo Stato, come vorrebbe farvi credere chi non conosce l’argomento e lo cavalca a fini elettorali. Le risorse sono infatti stanziate per migliorare le infrastrutture, non sono quindi legate alla realizzazione della superstrada" conclude De Rosa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Superstrada Vigevano-Malpensa, Maggioni: "Opera fondamentale, Toninelli chiarisca"

MilanoToday è in caricamento