Cronaca Cenisio Monumentale / Via Luigi Nono, 7

Svastiche e croci celtiche: neonazi contro il centro culturale che regala aperitivi e caffè

Il "Tempio del futuro perduro" è finito nel mirino di alcuni vandali, ancora ignoti. Le immagini

I risultati del blitz

Croci celtiche, svastiche, la scritta Ss. Weekend amaro per il "Tempio del futuro perduto", il centro culturale milanese che ha sede in via Luigi Nono - nei vecchi spazi della Fabbrica del Vapore - e che proprio nel weekend si era fatto conoscere da tanti milanesi offrendo colazioni e aperitivi ai cittadini imbottigliati nel traffico. 

Nella notte tra il 21 e il 22 ottobre, come denunciato da "I sentinelli di Milano", qualcuno ha pensato bene di imbrattare la sede dell'associazione mettendo a segno un blitz chiaramente neonazista. 

Sulla porta d'ingresso sono infatti comparsi la scritta Ss, croci celtiche e svastiche tracciate con la vernice nera. In più è stata divelta e distrutta la targa realizzata per intitolare il giardino a Federico Aldravandi, il ragazzo ferrarese morto nel 2005 durante un controllo di polizia.  

"Sarà qualcuno che non ha fatto in tempo a mangiare una delle nostre colazioni", hanno ironizzato i "templari". "Anche questa settimana se passate da Viale Nono in orario colazione o aperitivo, troverete i templari a offrirvi due parole e un croissant. Sosta vivamente consigliata", l'invito dei sentinelli, che hanno subito espresso "solidarietà ai nostri amici". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svastiche e croci celtiche: neonazi contro il centro culturale che regala aperitivi e caffè

MilanoToday è in caricamento