menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le piante sequestrate

Le piante sequestrate

Milano, tabaccaio arrestato dalla polizia: trovato con hashish e una serra di marijuana

Nell'ambito di servizi antispaccio, la polizia di Stato, a Milano, ha arrestato 19 persone

Una serra di marijuana con 27 piante e altra erba già 'raccolta' e hashish. Un tabaccaio di 34 anni, che lavora con il padre in un una rivendita in zona Città Studi, è stato arrestato insieme a un complice di 33 dalla polizia, come comunicato dalla questura di Milano.

Nel corso di un controllo della Squadra mobile nel bar, infatti, il 34enne è stato trovato in possesso di due mazzi di chiavi, una delle quali riconducibile ad un abitazione poco distante. L'uomo era stato segnalato come dedito allo spaccio di sostanze stupefacente.

Perciò si è passati alla perquisizione domiciliare, che ha portato al sequestro di 130 grammi di hashish, 800 grammi di marijuana, 1.800 euro in contanti, bilancini di precisione e materiali per il confezionamento delle dosi di droga.

Del secondo mazzo di chiavi è stato appurato che apriva un'abitazione in zona Lambrate al cui interno si trovava il 33enee. La perquisizione domiciliare ha permesso di sequestrare 200 grammi di marijuana sfusa e pronta per la vendita e una serra con 27 piante di marijuana in fioritura, con tanto di impianto di illuminazione ed areazione. All'interno dell'appartamento è stato trovato un contratto di affitto intestato ad entrambi, che sono stati arrestati.

Nel corso della seconda settimana di dicembre, nell'ambito di servizi antispaccio, la Polizia di Stato, a Milano, ha arrestato 19 persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento