menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imbratta la targa dell'anarchico Pinelli: denunciato

L'episodio é avvenuto alle 8.30 quando un funzionario, che usciva dal Comando centrale di via Beccaria, ha visto una persona inginocchiata davanti alla lapide dedicata a Pinelli ''dagli studenti e democratici di Milano''

La polizia locale di Milano ha sorpreso, sabato mattina, un uomo, che è stato denunciato, che imbrattava la lapide alla memoria dell'anarchico Giuseppe Pinelli in piazza Fontana.

L'episodio é avvenuto alle 8.30 quando un funzionario, che usciva dal Comando centrale di via Beccaria, ha visto una persona inginocchiata davanti alla lapide dedicata a Pinelli ''dagli studenti e democratici di Milano''.

L'uomo ha imbrattato la lapide con un pennarello e ha cancellato la parola ''ucciso'' (nella frase che prosegue con ''innocente nei locali della Questura di Milano'') scrivendo al suo posto la parola falso. Quando si è accorto della presenza del funzionario è scappato ma é stato subito fermato da due agenti della polizia locale ed è stato poi denunciato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento