"Mostro preistorico" scoperto nelle risaie tra Milano e Binasco

Una specie di "dinosauro" dei nostri tempi, la tartaruga azzannatrice, è stata raccolta nelle campagne milanesi. Rettile esotico, raro e pericoloso, può azzannare l'uomo

La tartaruga azzannatrice (foto Giornalettismo.com)

Una specie di mostro preistorico - è infatti uno degli animali più anziani della terra - è stata ritrovato nel Milanese, tra Milano e Binasco. Lo riporta il Corriere. Si tratta, infatti, una tartaruga azzannatrice, anche detta Chelidra serpentina.

L'animale è stato scoperto in una risaia. Il suo habitat naturale sono le paludi della Florida, in Usa. Ma il commercio illegale l'ha "portato" in tutto il mondo. Il rettile è stato affidato a un veterinario specialista, che ne avrà cura.

Proprio per l'alta pericolosità per gli ecosistemi locali e la nulla "convivenza" con le specie autoctone diverse da quelle statunitensi, l'immissione e la commercializzazione di questi rari animali in altri habitat è severamente punita.

Tra le altre cose, la tartaruga in questione - "becco" dalla presa forte, placche appuntite, coda - può arrivare fino a 80 chili ed è in grado di abbattere anche cani di piccola taglia. Va da sè, è pericolosa anche per l'uomo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, guardia giurata travolge motociclista, vede che è morto e si spara in testa: il dramma

  • Giovane morto travolto da un treno del metrò: Cassazione condanna l'agente di stazione di Atm

  • Milano, guardia giurata di 26 anni si spara in testa dopo un incidente mortale: chi era Flavio

  • Primark apre un altro negozio milanese: il 4 dicembre inaugura il mega store al Fiordaliso

  • Influencer per sfida in piazza Duomo, torna la seconda volta: identificata con l'autista

  • Sciopero dei mezzi il 28, sciopero generale il 29: treni, metro e bus a rischio per due giorni

Torna su
MilanoToday è in caricamento