rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Piazza Duomo

Non vogliono pagare la tassa di soggiorno e danno di matto

Fermata una coppia di friulani. I carabinieri hanno messo in manette entrambi, per resistenza a pubblico ufficiale e false generalità

Devono pagare la tassa di soggiorno. Non vogliono e danno in escandescenze. E' stata arrestata domenica a mezzogiorno una coppia di friulani per resistenza a pubblico ufficiale e false generalità in un hotel del centro di Milano: lui è un 43enne incensurato, C.R., ma lei , S.P., 49enne, ha precedenti per "uccisione di animali".

Ad allertare le forze dell'ordine è stato il personale dell'hotel davanti alle insistenti e maleducate proteste dei due ospiti che si rifiutavano di pagare l'imposta di soggiorno. Giunti sul posto i militari, i due arrestati hanno continuato a protestare anche con le forze dell'ordine opponendo resistenza anche fisica e fornendo loro nominativi falsi. 

La donna è risultata poi con precedenti per uccisione di animali, nello specifico di alcuni gatti presso la sua abitazione in Friuli. I carabinieri hanno messo in manette entrambi, per resistenza a pubblico ufficiale e false generalità. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non vogliono pagare la tassa di soggiorno e danno di matto

MilanoToday è in caricamento