menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alberghi a Milano

Alberghi a Milano

Tassa di soggiorno, un albergo: "Esattori del comune gratis"

Il ricorso di un albergo milanese. E il presidente: "Dialogo, ma hanno ragione"

E' di nove mesi fa il ricorso di un albergo di Milano, l'Hotel Flora, contro la tassa di soggiorno: la richiesta dei titolari è quella che venga loro riconosciuto (economicamente) il "ruolo" di esattori di una tassa. Finora però non c'è stato nessun risultato giudiziario ma nemmeno una prova di dialogo con il comune.

Alberto Sangregorio (presidente degli albergatori milanesi) in una intervista al "Giorno" ricorda che altri comuni d'Italia, tra cui Torino, hanno invece riconosciuto un aggio agli hotel. Questo perché, materialmente, la tassa di soggiorno si paga in contanti all'albergatore e poi è lui ad avere la responsabilità di versare il dovuto al comune. "Quando pago una multa pago le spese, che sia in posta o dal tabaccaio", fa notare.

L'unica replica del comune, finora, è stata che la legge nazionale sulla tassa di soggiorno non prevede compensi per gli albergatori. Ma alcuni comuni, appunto, l'hanno comunque implementato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento