Milano, tassista a tutta velocità per spacciare la 'coca': arrestato

In manette un 52enne incensurato italiano. Sequestrati droga e taxi

Un tassista per le strade di Milano a tutta velocità. Ma non stava andando a prendere qualche passeggero né lo stava riportando a casa. La sua missione era invece quella di spacciare cocaina. I poliziotti però l'hanno scoperto e arrestato.

A finire in manette un 52enne italiano, che a bordo del suo taxi, in viaggio a tassametro spento, aveva di più di 800 grammi di cocaina.

L'accaduto nei giorni scorsi in via Bovisasca, dove gli agenti hanno fermato il taxi per un controllo dopo averlo visto 'sfrecciare' e hanno subito notato il nervosismo del conducente e durante la perquisizione hanno trovato il panetto di stupefacente.

Il tassista dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Sia il veicolo che la droga sono stati sequestrati.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

Torna su
MilanoToday è in caricamento