Cronaca Isola / Via Carlo Farini

"Interista di m...": tassista picchiato da un cliente

L'accenno alla vittoria del "triplete", nel 2010, è bastato a scatenare la furia di un giovane contro il tassista

Tassista picchiato per la fede calcistica

Un tassista è stato picchiato da alcuni clienti per motivi legati alla fede calcistica. E' successo nella notte tra il 22 e il 23 dicembre. L'uomo ha caricato quattro giovani (tra cui una ragazza) sui 30 anni nel quartiere di Brera, in via Mercato, destinazione zona Isola. All'inizio tutto bene, fin quando uno dei ragazzi, parlando con gli amici, ha detto che il 2010 era stato un anno felice. "Anche per me - è intervenuto il tassista - è l'anno in cui l'Inter conquistò il triplete". L'episodio è riferito dal Corriere.

L'accenno all'Inter di José Mourinho e alla vittoria in campionato, champion's league e coppa inetercontinentale ha scatenato il parapiglia. Il ragazzo seduto al posto del passeggero, di fede milanista, ha replicato con offese pesanti, tanto che anche i suoi amici hanno cercato di calmarlo. Le offese e gli insulti sono proseguiti lo stesso, così il tassista all'altezza di via Farini ha deciso di accostare e far scendere i clienti, rendendosi però disponibile (su richiesta dei giovani) a portare a destinazione la ragazza, che però è scesa lo stesso con gli amici.

Il ragazzo che aveva iniziato a insultare, invece, è rimasto dentro l'abitacolo e ha sferrato un pugno in faccia al tassista. La zuffa è proseguita fuori dall'autovettura, con tanto di sangue dalla tempia e vetro del taxi in frantumi. Ad un certo punto il tassista è riuscito a chiamare col cellulare le forze dell'ordine e, a quel punto, i quattro se la sono data a gambe.

Le forze dell'ordine saranno aiutate, nell'indagine, dalla telecamera installata nel taxi, che ha registrato tutto, compreso l'audio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Interista di m...": tassista picchiato da un cliente

MilanoToday è in caricamento