rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Tatuaggi senza il permesso dei genitori, minorenni multati

Multa di 500 euro ai minori che decidono di tatuarsi senza l'autorizzazione dei genitori. La norma si inserisce nel nuovo regolamento comunale per acconciatori, estetisti e massaggiatori

Niente più tatuaggi o piercing di nascosto dai genitori. La giunta Moratti ha introdotto una speciale sanzione di 500 euro per i clienti minorenni che decidono di uniformarsi alla moda ormai dilagante. La multa salata si inserisce nel nuovo regolamento comunale per acconciatori, estetisti e massaggiatori e va a sommarsi a quella già esistente per il tatuatore, sempre di 500 euro.

"Riteniamo sia giusto che giovani e famiglie siano informati sulle criticità derivanti da un tatuaggio o un piercing in tenera età - ha affermato l'assessore al Commercio Giovanni Terzi - la multa è un modo per avvertire i genitori". Il nuovo regolamento impone inoltre un giro di vite per i centri massaggi, i laboratori di acconciatura e i saloni di estetista, imponendo agli esercenti la registrazione alla Camera di Commercio e il possesso di certificati di abilitazione professionale. Ogni violazione sarà punita con una sanzione dai 250 ai 5.000 euro e, nei casi più gravi, anche con la sospensione o il ritiro della licenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tatuaggi senza il permesso dei genitori, minorenni multati

MilanoToday è in caricamento