Telecamere di Area B a Milano: serviranno anche per i controlli delle forze dell'ordine

Siglato un protocollo d'intesa con la polizia locale: anche le forze dell'ordine potranno "leggere" le targhe in transito

Le telecamere di Area B (spente per le restrizioni Covid e per "alleggerire" la pressione sui mezzi pubblici) saranno comunque utilizzate, ma per scopi d'indagine e contrasto dei reati. E' il senso di un protocollo d'intesa sottoscritto dal questore di Milano Sergio Bracco e dal comandante della polizia locale Marco Ciacci: i dati raccolti dal software di monitoraggio delle telecamere di Area B potranno essere utilizzati per scopi di indagine da parte delle forze dell'ordine.

Le telecamere sono oggi 55, a regime saranno 187. «La cooperazione tra le Forze di Polizia e la Polizia Locale di Milano - ha commentato Ciacci - trova nella gestione integrata dei sistemi di videosorveglianza un’importante risposta in termini di sicurezza per i cittadini».

Il protocollo definisce le modalità di gestione e di impiego del sistema di lettura targhe, gestito dalla centrale operativa della polizia locale di Milano, così che possa inoltrare direttamente le informazioni dei transiti al Sistema Centrale Nazionale Targhe e Transiti (Scnttt) presso la questura di Milano. Quest’ultima si interfaccia con il Scntt attraverso la rete dipartimentale del Ministero dell’Interno.

L’obiettivo, che si aggiunge al monitoraggio della mobilità cittadina e al contenimento delle emissioni più inquinanti, è quello di realizzare, dal punto di vista operativo, un’efficace attività di controllo del territorio a fini preventivi e di contrasto ai reati, grazie a un sistema strutturato - che sarà operativo a partire dalla fine di quest’anno - in grado di rilevare in tempo reale situazioni d’emergenza o comunque il verificarsi di condizioni che richiedano l’intervento delle forze dell’ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Coronavirus, fa paura la variante brasiliana del covid, Galli: "È una cosa pesante purtroppo"

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

Torna su
MilanoToday è in caricamento