rotate-mobile
Cronaca Duomo / Piazza del Duomo

Nuove telecamere "intelligenti" per il Duomo di Milano

Il costo è di oltre 160 mila euro. Saranno venti "occhi", in grado di rilevare oggetti sospetti e dotati di visione notturna

Nuove telecamere per il Duomo di Milano: il 10 settembre sono iniziati i lavori del nuovo progetto di video-sorveglianza. Lavori che si concluderanno intorno al 20 ottobre, alla fine dei quali ci saranno venti telecamere in alta definizione e con visione notturna: dodici saranno collocate in punti strategici sul perimetro, con funzioni speciali di analisi video.

Sulle terrazze verranno posizionate altre sette telecamere, più una motorizzata che consentirà la copertura di tutta la parte centrale. Angelo Caloia, presidente della Veneranda Fabbrica, ha spiegato che "c'è la necessità di proteggere e dare sicurezza a questo simbolo di Milano". Il nuovo sistema sarà finanziato sia dalle istituzioni sia da privati cittadini.

Le immagini saranno collegate direttamente con la questura e la polizia locale. Il sistema è in grado di rilevare eventi e oggetti sospetti. L'episodio del paracadutista che, all'inizio di luglio 2013, si è lanciato all'alba dalla terrazza del Duomo dopo avervi trascorso l'intera notte, eludendo il sistema di sorveglianza, è stato il "la" per realizzare in tempi brevi il nuovo sistema. Un progetto dal costo di oltre 160 mila euro, possibile grazie al comune, A2A, la fondazione Enzo Hruby e la Samsung.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove telecamere "intelligenti" per il Duomo di Milano

MilanoToday è in caricamento