Milano, in arrivo un'altra ondata di maltempo: ancora temporali, fiumi a rischio esondazione

Nel pomeriggio arriva un'altra ondata di maltempo su Milano. Disagi e caos in mattina

Ancora maltempo su Milano. Dopo il nubifragio mattutino, la protezione civile ha infatti confermato l'allerta arancione - livello di pericolo tre su quattro - per temporali forti e rischio idraulico, con il Seveso e il Lambro che restano sorvegliati speciali. 

"Confermata dal Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia l'allerta arancione già diramata ieri - ha informato palazzo Marino -. Per questo resta attivo il Centro operativo comunale al fine di monitorare il livello dei fiumi Seveso e Lambro fino alle prime ore di domani mattina quando la situazione dovrebbe gradualmente tornare alla normalità".

"Dopo una breve pausa in queste ore, nel corso della giornata di oggi, a partire dal pomeriggio e per tutta la notte, è prevista una nuova intensificazione delle precipitazioni", ha spiegato il comune. "Con l’allerta meteo parte anche l’attivazione delle squadre di Protezione civile e delle pattuglie della Polizia locale. Anche la squadra del Servizio idrico Mm - ha concluso l'amministrazione - sarà pronta a intervenire in caso di necessità". 

Disagi e allagamenti in mattinata

Il rischio esondazione per Seveso e Lambro è quanto mai concreto, soprattutto dopo le abbondanti piogge cadute nella notte e in mattinata, quando a Milano si sono verificati numerosi allagamenti che hanno causato la chiusura di strade, la deviazione di mezzi Atm e la chiusura di cinque scuole comunali. 

Il nubifragio ha inevitabilmente innalzato i livelli dei fiumi: alle 14 il Seveso faceva segnalare 1,39 metri a Ornato e 1,18 a Valfurva, mentre il Lambro era a 2,17 a Feltre. 

"In via Arbe - ha spiegato l'assessore alla mobilità e ai lavori pubblici, Marco Granelli - dalle ore 00.00 alle 14,00 sono caduti 76 mm di pioggia, rispetto ai 152 caduti dall'inizio di ottobre, il 50%, e rispetto ai 718 dall'inizio del 2019, il 10%. Alle 5.38 di stamattina si è registrata la massima intensità pari a 134 mm/h. La situazione continua a preoccupare - ha ammesso Granelli - e si prevede una ulteriore intensificazione nel pomeriggio di oggi e fino alla sera, con fenomeni simili a questa notte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: lockdown totale per Milano e la Lombardia? Fontana smentisce

  • Anche a Milano esplode la rabbia, rivolta anti Dpcm: molotov, bombe e assalto alla regione

  • Follia a Il Centro di Arese, fratelli aggrediscono i carabinieri: "Infame, adesso ti taglio la gola"

  • Lockdown a Milano? Lunedì si decide il futuro della Lombardia. Ecco la situazione

  • Lombardia, nuova ordinanza: confermato il coprifuoco, recepite le regole del Dpcm

  • Bollettino coronavirus: 5mila contagi in Lombardia, boom di ricoveri. Ecco la situazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento