Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Mediglia / Via Milano

Armato di pistola giocattolo e coltello da cucina tenta di rapinare pizzeria: arrestato

Il titolare del locale è riuscito a disarmare l'uomo e a metterlo in fuga

Ha cercato di rapinare una pizzeria armato di coltello da cucina e pistola ad aria compressa, ma il titolare è riuscito a disarmarlo e metterlo in fuga. Questa la ricostruzione di quanto avvenuto qualche giorno fa in un locale di pizza e kebab a Mediglia, in via Milano, tra  Vigliano e il confine con Pantigliate. Il titolare del ristorante è riuscito a disarmare il malvivente e a metterlo in fuga. I carabinieri, accorsi sul posto, l'hanno poi fermato e tratto in arresto con l'accusa di tentata rapina.

Protagonista della tentata rapina è un 31enne residente a Milano, che è entrato nel negozio e, incurante della presenza dei clienti, si è avvicinato al bancone e ha intimato al proprietario di consegnargli il contenuto della cassa. Il titolare, mantenendo la calma, ha invitato il rapinatore a uscire dal locale per trovare un accordo, ma quando quest'ultimo ha estratto la pistola, accorgendosi che era un'arma giocattolo, è riuscito velocemente a sottrargliela e, in seguito, con il supporto di alcuni clienti, a disarmarlo anche del coltello. 

L'aspirante rapinatore a quel punto ha tentato la fuga, ma è stato fermato da una pattuglia di carabinieri che nel frattempo erano accorsi sul posto. Il 31enne è stato arrestato per tentata rapina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armato di pistola giocattolo e coltello da cucina tenta di rapinare pizzeria: arrestato

MilanoToday è in caricamento