rotate-mobile
Il fatto / Lorenteggio / Via Giambellino

Il ladro di scooter col "mini market" di droga in tasca

Sorpreso a rubare uno scooter con un complice, aveva involucri separati con hashish, eroina e cocaina

Stavano tentando di rubare uno scooter in strada, ma sono stati bloccati dalla polizia. Uno dei due aveva anche un "mini market" di droga in tasca. E' successo in via Giambellino, all'altezza del civico 54, alle due e mezza di notte tra sabato 16 e domenica 17 luglio.

Una persona che vive nei dintorni si è accorta del trambusto e ha segnalato alle forze dell'ordine la presenza di quattro persone intente a cercare di rubare lo scooter. Quando è arrivata la polizia, in realtà, erano presenti solo due giovani marocchini, di 20 e 22 anni, entrambi irregolari in Italia. Avevano già manomesso l'impianto elettrico dello scooter e stavano per portarlo via di peso.

Il più giovane dei due aveva in tasca tre involucri di droga: uno con 20 grammi di cocaina, il secondo con 17 grammi di eroina e il terzo con 10 grammi di hashish. Entrambi sono stati arrestati: il 22enne risponde solo di tentato furto aggravato, il 20enne anche di detenzione di droga ai fini di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro di scooter col "mini market" di droga in tasca

MilanoToday è in caricamento