menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sfiorata la tragedia

Sfiorata la tragedia

Accoltella egiziano per un debito: arrestato per tentato omicidio

Al culmine di una lite, un 45enne di Gela ha colpito la vittima con tre fendenti. E' successo a San Donato Milanese

Una lite tra due manovali per un debito poteva trasformarsi in tragedia. Uno dei due, il 45enne M.G., originario di Gela, ha accoltellato alla gola, al torace e al braccio sinistro l'altro, un 31enne di origine egiziana. E' successo a San Donato Milanese in via Guglielmo Marconi giovedì sera. L'aggressore è stato poi arrestato durante la notte, mentre la vittima è ricoverata in ospedale a San Donato in prognosi riservata.

Secondo quanto emerso, il motivo della lite è un debito che l'aggressore avrebbe maturato nei confronti della vittima.

L'arma del delitto e i vestiti, ancora sporchi di sangue, sono stati recuperati in un campo agricolo non distante dall'abitazione del 45enne, che ora si trova nel carcere di Lodi con l'accusa di tentato omicidio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento