Cronaca

Litiga con fidanzata via web e poi tenta di impiccarsi: salvato dal coinquilino

E' successo intorno alle 23 di ieri in un appartamento a Milano. Non sono chiari i motivi della lite. A tentare il suicidio un 25enne che adesso è ricoverato all'ospedale San Raffaele

Un 25enne ieri sera intorno alle 23 ha cercato di uccidersi tentando di impiccarsi nell'appartamento in cui vive a Milano. E' stato salvato dal suo coinquilino 28enne che è entrato in camera del ragazzo sfondando la porta ed ha impedito che si soffocasse. La causa del gesto una lite con la fidanzata residente in Calabria.

Il coinquilino si è insospettito poiché il 25enne ha alzato la voce mentre discuteva con la ragazza e dopo aver minacciato di suicidarsi ha chiesto alla fidanzata di accendere la web cam.  Quando la ragazza lo ha fatto, lui le ha fatto vedere una cintura. E si è disconnesso. Pochi minuti dopo ha cercato di impiccarsi. Salvato dall'intervento del coinquilino il giovane ora si trova in prognosi riservata all'ospedale S.Raffaele.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con fidanzata via web e poi tenta di impiccarsi: salvato dal coinquilino

MilanoToday è in caricamento