Cronaca Garibaldi / Piazza Gae Aulenti

Ragazzo di 25 anni si lancia nel vuoto dalla "passeggiata" di Gae Aulenti: è gravissimo

Il dramma, che sembrerebbe un tentato suicidio, è avvenuto alle otto di giovedì mattina sulla "passeggiata Veronelli" a due passi da piazza Gae Aulenti. Il ragazzo è grave in ospedale

I carabinieri sul posto

Il volo nel vuoto, tremendo, da un’altezza di almeno quindici metri. L’impatto col suolo, devastante, che gli ha procurato ferite in diverse parti del corpo. E poi la disperata corsa verso l’ospedale, per non perdere neanche un secondo. 

Dramma giovedì mattina a due passi da piazza Gae Aulenti a Milano, dove un uomo di venticinque anni è caduto nel vuoto dalla “passeggiata Luigi Veronelli”. Il giovane - che contrariamente a quanto riferito inizialmente dal 118 non era un operaio e non si trovava nel cantiere - è precipitato da circa quindici metri e nell’incidente ha riportato gravi traumi all’addome, al femore, al torace e alla schiena. 

Stando a una ricostruzione dei carabinieri, la vittima - un ragazzo di Augusta residente a Siracusa - si sarebbe arrampicato sul parapetto del ponte e poi si sarebbe lanciato nel vuoto, cadendo in una buca scavata nel terreno. 

Il venticinquenne è stato stabilizzato dai soccorritori sul posto - dove sono intervenute un’auto medica e un’ambulanza - ed è poi stato trasportato al Policlinico di Milano in codice rosso, il più grave. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo di 25 anni si lancia nel vuoto dalla "passeggiata" di Gae Aulenti: è gravissimo

MilanoToday è in caricamento