Cronaca Viale Ercole Marelli

Donna tenta suicidio in metrò, si cerca lo sconosciuto che l'ha salvata

L'uomo ha visto la donna sedersi sulla banchina e non ha esitato a trascinarla indietro. Poi è sparito nel nulla. La polizia: "Se è un irregolare, il suo gesto da eroe gli sarà favorevole"

Tentato suicidio in metrò: salvata da uno sconosciuto

Stazione del metrò di Sesto Marelli, 26 agosto, otto e mezza di mattina. Una donna si avvicina ai binari della metropolitana mentre sta per arrivare un treno e si siede. Chiarissimo l'intento: compiere un tragico gesto. Ma un uomo - un immigrato di colore - si accorge di tutto, afferra la donna e la trascina sulla banchina, salvandola. Subito c'è trambusto. Arriva la polizia oltre ai mezzi di soccorso. Dell'uomo eroe nessuna traccia: si è già dileguato in mezzo alla folla.

Tutto è stato filmato dalle telecamere di Atm. La donna non ricorda più niente. La polizia di Sesto San Giovanni è ora alla ricerca del salvatore per raccogliere la sua testimonianza, come da prassi, e chiudere il fascicolo d'indagine. Ma l'uomo non si è più fatto vivo. Potrebbe essere un irregolare che teme conseguenze sulla sua posizione, ma gli agenti di Sesto ci tengono a tranquillizzarlo: semmai vogliono incontrarlo per ringraziarlo del gesto. Anzi, certamente l'episodio influirebbe positivamente su di una eventuale pratica di regolarizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna tenta suicidio in metrò, si cerca lo sconosciuto che l'ha salvata

MilanoToday è in caricamento